Residenza Ronchetto

di  Lorena Fasolini / Milano, Italia

 

Residenza immersa nel contesto verde e storico del Naviglio Grande

Trattasi di intervento residenziale in Milano, in prossimità del Naviglio Grande, in ambito soggetto a vincolo ambientale, costituito da due fabbricati di media altezza affacciati su rigoglioso giardino interno, la cui visibilità viene garantita da strada attraverso la maggiore altezza del porticato di ingresso.
In una zona di Milano ancora dominata dalla presenza del verde si è scelto di accogliere ed accompagnare con il verde il visitatore fin dall’ingresso, arretrando il fabbricato fronte strada per far posto al primo giardino, preludio a quello più ampio ed esclusivo interno. I fabbricati sono posti a scalare, favorendo la lettura prospettica dell’insieme che si alleggerisce dal basso verso l’alto attraverso l’uso dei volumi e dei materiali: più pesanti e materici, tavelle di cotto ed intonaco, nelle parti basse, e leggeri, vetro, metallo e legno, ai piani alti, dove i soggiorni sono a doppia altezza, con soppalco a vista ed affacciati su ampi terrazzi. I materiali utilizzati sono per lo più tradizionali ed hanno funzione di raccordo fra i diversi colori di zona. Il laterizio garantisce al progetto potenzialità straordinarie, sia in abbinamento a materiali tradizionali che moderni. La copertura è ad onda, in lamiera di rame costolato, con struttura in legno lamellare e travetti a vista. La particolare posizione dell’area di intervento, immersa in un contesto disomogeneo per tipologia e morfologia, caratterizzato da fabbricati a sviluppo spontaneo, ha portato alla creazione di edifici con lettura differenziata per ogni fronte, privilegiandone la lettura prospettica ed angolare, dai diversi angoli visuali da cui il fabbricato emerge inaspettato, piuttosto che frontale.